Attività

Perforazione : percussione - rotopercussione - a circolazione diretta

Perforazione a circolazione inversa

II sistema consiste nel far risalire il fango e i detriti attraverso le aste e la testa di adduzione dal basso verso l'alto. In questa maniera, il fluido di circolazione scende tra il perforo e le aste e risale, trascinando i detriti prodotti dallo scalpello, dentro le aste e la testa di adduzione fino alla vasca di decantazione, che è in comunicazione diretta con il perforo, nel quale il fango ridiscende iniziando un nuovo ciclo. Il fluido procede con "circolazione inversa", cioè in senso opposto a quello del metodo "a circolazione diretta" precedentemente descritto. L'energia necessaria a muovere tutto il sistema viene fornita da un compressore, la cui aria viene iniettata sul fondo-foro attraverso opportuni tubicini di alimentazione, sistemati ai lati delle aste.Per migliorare la resa, all'aumentare della profondità, è necessario installare dei diffusori lungo la linea dei tubi di alimentazione dell'aria; infatti, questo accorgimento permette di convogliare in superficie detriti più grossolani. Il sistema a circolazione inversa consente di effettuare pozzi di grande diametro a medie ed alte profondità senza eccessivi problemi, con una velocità di avanzamento abbastanza elevata.

 

 

designed by cerbini.it